Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Un mosaico le cui tessere sono andate tutte al loro posto, l’organizzazione, le presenze, il meteo, infatti, hanno finito col mettere assieme le proprie qualità per garantire la miglior riunita dell’appuntamento.
L’edizione numero 17 (in barba alla cabala!) di ‘Sport in Piazza’ a Feltre ha fatto registrare un grande successo, con 34 ‘opportunità’ - stand nei quali era possibile conoscere e provare altrettante discipline sportive, letteralmente prese d’assalto da una folla di giovani che hanno risposto al richiamo dell’appuntamento, quantificata in poco meno di 3000 i ragazzi presenti, che hanno invaso il centro cittadino.
Come da tradizione, poi, domenica Feltre è stata anche la ribalta degli Intercentri Regionali - manifestazione per i Centri ‘Con-i-Giovani o le Asd delle Province Venete - giunto alla 14^ edizione, confermandosi proposta vincente.
Per l’edizione 2016 si potevano provare: mountain bike, speleologia, ciclismo, karting, calcio, judo, tennis, karate, nuoto, hockey, pattinaggio artistico, nordic walking, kung fu, tiro con l’arco, ginnastica ritmica, scherma tradizionale, arrampicata sportiva, volo libero, judo, danza, football americano, taijiquan, sci, roller, sport subacquei, atletica leggera, pallavolo, basket, scherma, percorso misto Intercentri, percorso della bandiera, golf e un ‘info point’ dell’Esercito.
Colpo d’occhio magnifico quello offerto da Piazza Maggiore per la chiusura dell’appuntamento alla presenza di tante autorità, politiche e sportive, come l’Assessore allo Sport del Comune di Feltre, Giovanni Pelosio, i Senatori Raffaela Bellot e Giovanni Piccoli, il Consigliere della Provincia di Belluno, Ezio Lise, il Presidente Regionale del Coni, Gianfranco Bardelle,i Delegati Provinciali del Coni di Treviso, Ottoni, Verona, Gnesato, e Belluno, Trevisson, il Comandante del 7° Reggimento Alpini, Colonnello Arivella, il Bi Olimpionico Oscar De Pellegrin, a conferma della rilevanza della manifestazione. Il Presidente Bardelle ha rimarcato come il Veneto (declinato nelle sue articolazioni provinciali) sia uno dei bacini più proficui per lo sport nazionale, “una realtà – ha chiosato Bardelle – che ha trovato una nuova, importante conferma appena qualche giorno fa in Sardegna, dove proprio il Veneto ha vinto il TROFEO CONI.”
Ci sono state le premiazioni dell’attività Intercentri (una realtà per ciascuna provincia), quella dei quattro atleti dell’anno, scelti dall’Amministrazione Comunale feltrina (Samantha Lusa, Giada Specia, Camilla Cassol e Cristina Bonan), il tutto intervallato da accattivanti  e coinvolgenti esibizioni delle ragazze della Ginnastica Ritmica Feltre che hanno letteralmente affascinato tutti i presenti.

 

Clicca qui per vedere il video della manifestazione.