Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

index

 

 

Donna e sport nella storia d’Italia: questo il titolo del convegno Nazionale che si terrà venerdì 9 e sabato 10 novembre presso il Palazzo dei Trecento a Treviso. L’incontro è promosso dalla Società Italiana di Storia dello Sport con il Patrocinio della Città di Treviso e di: Coni Regionale Veneto, Comitato Fair Play, Ludica, Fondazione Benetton Studi Ricerche, Fondazione Cassamarca e Panathlon International.
Scopo dell’iniziativa è quello di riflettere insieme sul rapporto delle donne con lo sport, le interazioni tra sport e diritti umani nella nostra società, valorizzando le buone pratiche dello sport al femminile, spesso esempio di etica e valori positivi. .
Tra i molti relatori ricordiamo Antonella Stelitano, Coordinatore Regionale di Siss-Società Italiana di Storia dello Sport; Andrea Vidotti, manager di moltissimi atleti da AlbertoTomba a Sofia Goggia, Presidente del Panathlon International di Treviso e direttore di Ideeuropee; Claudio Mancuso dell’Università di Messina –Siss, Enrico Landoni dell’Università eCampus, Marta Mazza direttore de Museo Nazionale Collezione Salce.
All’interno della due giorni di convegno, con 16 relatori impegnati, Palazzo dei Trecento ospiterà anche una mostra di tavole sul tema “Donne Sport” a cura di Treviso Comic Book Festival e una mostra delle principali novità librarie dedicate allo sport.
L'evento è inoltre accreditato come evento formativo dall'Ordine dei Giornalisti del Veneto e dall'Università Ca'Foscari.
L'iniziativa è possibile grazie all'aiuto di molti partner: Arper, Giulia Maria Dotto, Treviso Mercati, Ascom, Ufficio Turismo della Provincia di Treviso, Consorzio Prosecco Conegliano-Valdobbiadene, Treviso Città&Sport , Inkimage, Associazione Trevisani nel Mondo, Fondazione Cassamarca e del Comune di Treviso che mette a disposizione la Sede.

 

BROCHURE