Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

asja medaglia stefy

Conclusi i Campionati Mondiali Under 23 a Plovdiv in Bulgaria con la Squadra Azzurra leader indiscussa del medagliere; 2 atlete venete (Canottieri Padova) protagoniste indiscusse: Asja Maregotto si conferma per il secondo anno consecutivo campionessa mondiale nel 4 di coppia pesi leggeri, migliorando ulteriormente il record del mondo (nuovo Best Time 6' 25" 96) fatto registrare lo scorso anno a Rotterdam. Nella specialità del doppio senior Stefania Gobbi si riscatta egregiamente dalla "medaglia di legno" del 2016, andando a conquistare un fantastico argento ad un soffio dal titolo mondiale. Al termine di una finale spettacolare l'equipaggio della Bielorussia riesce a contenere il furioso serrate della azzurre per appena 15 centesimi di secondo! Pochi centimetri di differenza dopo 2 km di gara...ma tanta gioia per un podio conquistato con cuore e determinazione.
Queste le parole di Stefy:"E’ andata bene, siamo partite con il piede giusto, poi Grecia e Bielorussia sono passate ai 300 metri ma noi di passo siamo rientrate. Il finale è stato impressionante, per metri e metri siamo state tutte sulla stessa linea, un attimo pensavo di passare, un altro ancora temevo di finire dietro. E’ stata una gara straordinaria".
Non possiamo dimenticare infine la prima esperienza in azzurro per Luca Chiumento, convocato dal Direttore Tecnico per gareggiare nel doppio, specialità nella quale ha conquistato un dignitoso 10° posto assoluto (quarto in finale B).
Notizie dell'ultima ora confermano che, oltre a Stefania, anche Asja è stata convocata in prima squadra per giocarsi un posto ai Mondiali assoluti di Sarasota (Usa) di fine settembre.