Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Bonavina Bardelle1 CopiaPresentato ieri a Padova il “Trofeo delle Dolomiti”, ideato dal Coni Regionale, che si disputerà a Alleghe e Falcade dal 14 al 16 dicembre, e’ stata anche l’occasione per mobilitare il mondo dello sport e lanciare una sottoscrizione per acquistare alberi da piantare nelle due località del bellunese gravemente colpite dal maltempo di inizio novembre.
“In quella zona sono caduti più di 40mila alberi – ha detto il presidente del Coni Veneto, Gianfranco Bardelle – per cui abbiamo pensato di raccogliere fondi destinati all’acquisto di nuove piante. Consegneremo il ricavato ai sindaci di Falcade e Alleghe durante la cerimonia di chiusura di questa prima edizione del Trofeo della Dolomiti, che vedrà impegnati 440 atleti Under 14, nello sci, pattinaggio artistico, hockey e attività promozionali. Lo sport da sempre sa essere solidale ne sono certo lo sarà anche in questa occasione”.


Queste le coordinate del conto corrente del CONI CR Veneto dove effettuare i versamenti:
Intestatario conto: Coni Comitato Regionale del Veneto
Banca Nazionale del Lavoro - Agenzia 1 - Padova
Iban: IT75F0100512101 000000009977
Causale: nuovi alberi per Alleghe e Falcade.


“Una bellissima iniziativa - ha detto l’assessore allo Sport, Diego Bonavina – Invito le società sportive a fare squadra, cioè a impegnarsi per dimostrare la compattezza e la solidarietà dello sport in questa occasione. Nel fine settimana, quando ci saranno le competizioni, le società potranno raccogliere le offerte e poi effettuare il versamento. Intendo proporre, e so già che la risposta sarà positiva, una raccolta di fondi da effettuare durante il Grand Prix internazionale di ginnastica del prossimo 8 dicembre al palasport di San Lazzaro, la Kioene Arena”.
“Sappiamo di avere a disposizione solo due settimane – ha concluso Bardelle – ma ci stiamo mobilitando. I delegati di tutte le province del Veneto stanno già organizzandosi con le federazioni e le società sportive del territorio. In ogni caso il conto corrente rimarrà attivo anche dopo la conclusione del Trofeo delle Dolomiti”.

 

LOCANDINA TROFEO DELLE DOLOMITI